RACCOLTA ACQUA PIOVANA Benvenuti nel nostro sito web

RACCOLTA ACQUA PIOVANA  Benvenuti nel nostro sito web - RACCOLTA ACQUA PIOVANA

Sfruttare l’acqua piovana per non sprecare l’acqua potabile!

Il risparmio idrico è un argomento di grandissima attualità , sia per motivazioni ambientali di risparmio delle riserve idriche potabili sia per motivazioni economiche a qualsiasi livello dal domestico all'industriale.

L'acqua potabile è e diventerà il vero ORO BLU dei prossimi anni e decenni.

L'acqua potabile non è infinita con impianti di raccolta e riutilizzo tecnicamente efficienti possiamo avere un notevole risparmio sulle bollette dell'acqua e soprattutto un enorme BENEFICIO AMBIENTALE salvaguardando le riserve idriche che anche in Italia non sono distribuite in modo uniforme.

Le tariffe idriche sono già in fortissimo aumento e lo saranno sempre di più nei prossimi anni sia dal punto di vista dell'acqua potabile che dei sistemi di depurazione delle acque reflue. Per questo spesso si possono associare e completare impianti di raccolta dell'acqua piovana con impianti di depurazione e trattamento delle acque grigie per ottenere una altissima resa.

Sia gli impianti di recupero acqua piovana che di depurazione delle acque grigie sono impianti molto semplici da realizzare con una gestione facile e di limitata manutenzione. 

Nel nostro sito potrete trovare informazioni sulla nostra azienda e le nostre attività. Approfondire meglio cosa facciamo e soprattutto cosa possiamo fare per voi.

Questo sito vi consentirà di conoscerci meglio e di entrare in qualsiasi momento in contatto con noi per ricevere maggiori informazioni.

IMPIANTI DI RACCOLTA ACQUA PIOVANA - FILTRI

IMPIANTI DI RACCOLTA ACQUA PIOVANA - FILTRI - RACCOLTA ACQUA PIOVANA

RECUPERO ACQUA PIOVANA  

Gli impianti sono di semplice costruzione e manutenzione consistono essenzialmente in uno o più serbatoi per la raccolta dell'acqua piovana , del filtro con i suoi componenti per pulire l'acqua piovana prime che entri nel serbatoio e un sistema di pompaggio

Un impianto di recupero acqua piovana per il suo riutilizzo ci può garantire un risparmio di oltre il 50 % sulla bolletta ed un beneficio per l'ambiente riducendo il fabbisogno procapite di acqua potabile

 Il recupero acqua piovana e ottimo per vari usi  sia in ambito civile che industriale. Ad esempio  risciacquo dei WC il lavaggio in lavatrice  l'irrigazione  lavaggio di auto e pavimentazioni circuiti di lavorazione o riscaldamento   e tutti gli usi che non richiedono acqua potabile.

Il cuore dei sitemi di recupero e riutilizzo dell'acqua piovana è il filtro che rende pulita l'acqua in arrivo nei serbatoi garantendone con gli opportuni componenti del filtraggio la durata e la freschezza più alungo oltre a preservare il serbatoio da inevitabili depositi di sedimenti.

 I filtri per recupero acqua piovana possono essere abbinati a componenti molto importanti ed accessori.  

 Alcune particelle piccole possono passare dalle maglie anche se molto strette dei filtri andando a contribuire al rapido deterioramento dell'acqua recuperata.  

 Qui potete trovare alcuni componenti del filtraggio acqua piovana che contribuiscono a mantenere l'acqua fresca più a lungo nei serbatoi.  

La vasca di calma ad esempio riduce la velocità di arrivo dell'acqua piovanarecuperata dopo il passaggio nel filtro, evitando turbolenze , che porterebbero i sedimenti che possono trovarsi nel serbatoio in circolo , con il rischio di essere aspirati dalla pompa. 

In oltre apportando ossigeno sul fondo delle cisterne rallenta il proliferare degli organismi anaerobici che sono la causa del deterioramento dell'acqua a contiene gli elementi più piccoli che possono passare dai filtri come la sabbia.  

 Allo stesso modo il sifone di sfioro e troppo pieno mantiene l'acqua pulita eapporta ossigeno in superficie filtrando gli elementi che possono galleggiare sul pelo dell'acqua come ad esempio i pollini che in determinati periodi dell'anno creano una patina impermeabile al passaggio dell'ossigeno favorendo la crescita degli organismi anaerobici. 

 Altri accessori come le unità di rabbocco automatiche dell'acqua nei serbatoi o il controllo pneumatico di livello del serbatoio possono contribuire ad una gestione migliore degliimpianti di recupero acqua piovana.

 

   L’acqua piovana è facilmente reperibile.  

   L’acqua sulla terra non è inesauribile

   Pensiamoci Oggi  per averla in futuro.

IMPIANTI DI RACCOLTA ACQUA PIOVANA - SERBATOIO

IMPIANTI DI RACCOLTA ACQUA PIOVANA - SERBATOIO - RACCOLTA ACQUA PIOVANA

Funzione
Il serbatoio è il contenitore che accumula l'acqua piovana filtrata.
La gamma di serbatoi varia a seconda del materiale, della forma, della capienza e della sua collocazione. 

Collocazione
Le alternative riguardo alla collocazione del serbatoio possono essere: fuori terra, all’interno dell’edificio (cantina, garage) e interrato. 

Lo sviluppo dei serbatoi è in genere verticale per diminuire lo spazio d’ingombro e la dimensione è di solito ridotta per consentire la facile introduzione nei vani interni; per aumentare la capienza è tuttavia possibile affiancarne più di uno in parallelo. 

Il posizionamento entro terra, anche se più oneroso, consente di eliminare ingombri in vista non sempre compatibili con le esigenze funzionali ed estetiche dell’edificioconsente di avere una temperatura grosso modo costante senza sbalzi termici e la assenza di luce aiutano a rallentare la proliferazione dei batteri che deteriorano l'acqua  e consente l’installazione di manufatti anche di grande capienza. Ogni serbatoio è dotato di un passo d’uomo ossia di un sistema di accesso al serbatoio stesso, costituito da un condotto sulla parte superiore dell’involucro, completato da un chiusino stagno, per poter eseguire operazioni di manutenzione e controllo. Per evitare aperture indesiderate da parte di estranei o bambini è conveniente utilizzare chiusini dotati di serratura. 

Capienza
Premesso che le dimensioni variano in genere da 150 a 180.000 litri, il corretto dimensionamento deve avvenire in seguito all’attenta valutazione di tutte le variabili che definiscono le specifiche caratteristiche ambientali (piovosità locale, dimensioni e tipo delle superfici di raccolta, ecc.) e prestazionali richieste (fabbisogni, gamma di utilizzi, ecc.): vedere la sezione Dimensionamento.
Laddove esistano problemi relativi allo sviluppo in profondità dello scavo (terreno roccioso, ecc.) o dove vengano previsti possibili sviluppi o integrazioni dello stoccaggio è possibile ricorrere al posizionamento in parallelo di più serbatoi.

Conformazione
I serbatoi di media e grande capienza hanno generalmente forma cilindrica con asse disposto in senso orizzontale o verticale. Quest’ultima è considerata la più adatta per lo stoccaggio poiché l’incremento della quantità d’acqua introdotta non provoca la diminuzione della superficie esposta all’aria con benefici effetti sulla sedimentazione, sul risciacquo durante la tracimazione (effetto "skimmer") e sulla qualità dell’acqua in generale.
La sagomatura dell’involucro prevede quasi sempre la presenza di corrugazioni, costolature e pieghe che funzionano da rinforzo della carenatura.


Materiali 
I serbatoi sono realizzati con materiali compatibili alle normative che riguardano lo stoccaggio delle acque destinate al consumo umano.
Generalmente vengono realizzate in polietilene ad alta densità, che è un materiale riciclabile, vetroresina, cemento e meno frequentemente in acciaio.

IMPIANTI DI RACCOLTA ACQUA PIOVANA - POMPE

IMPIANTI DI RACCOLTA ACQUA PIOVANA - POMPE - RACCOLTA ACQUA PIOVANA

COME SCEGLIERE IL TIPO DI POMPA PER ACQUA PIOVANA

 

Che pompa o sistema di pompaggio è idoneo al vostro impianto di recupero acqua piovana

 Gli impianti di recupero acqua piovana sono quasi sempre dotati di sistemi di pompaggio o pompe singole.

Generalmente infatti tranne che in rari casi di installazione favorevole , e per il grande uso di serbatoi interrati per il recupero dell'acqua piovana , per poter utilizzre l'acqua raccolta nei serbatoi serve una pompa.

Le pompe sono generalmente di due tipi o esterne o immerse.

Nelle due tipologie abbiamo una svariata quantità di modelli diversi con diverse prestazioni e componenti.

Dovete prima di tutto individuare l'uso finale che farete della vostra acqua piovana recuperata , in quanto se volete usarla solo per irrigare o per lavare l'auto o per altri usi che siano esterni all'edificio ci si può orientare verso pompe ad immersione o esterne abbastanza semplici.

Se invece l'acqua recuperata avrà un uso cosi detto DUALE cioè sia per uso esterno che interno agli edifici , vedi wc lavatrici etc. , la pompa dovrà avere determinate caratteristiche che rispettino la norma EN 1989 e sarà una vera e propria centralina di pressurizzazione.

Atenzione in oltre ai componenti che servono come interrutori a gallegiante press control e altro.

NOn per ultima è da considerare l'assistenza di cui potretse avere necessità.

Consigliamo sistemi di pompaggio di marche note che hanno sul territorio centri assistenza in tutte le città.

RACCOLTA AQUA PIOVANA COMPONENTI DEL FILTRAGGIO

RACCOLTA AQUA PIOVANA COMPONENTI DEL FILTRAGGIO - RACCOLTA ACQUA PIOVANA

FILTRAGGIO E PULIZIA DELL'ACQUA PIOVANA - LA NOSTRA MISSIONE

UN SISTEMA DI RECUPERO DELL'ACQUA PIOVANA PROFESSIONALE ED EFFICIENTE UTILIZZA 4 FASI PER UNA PULIZIA PERFETTA DELL'ACQUA RECUPERATA PER IL RIUTILIZZO

1° STEP IL FILTRO

Il primo passo di pulizia nel sistema acqua piovana è il filtro. L'acqua piovana fluisce dal tetto al filtro. Qui particelle di sporco e detriti vengono separati dall'acqua. L'acqua pulita fluisce al serbatoio. Lo sporco viene lavato e fluisce allo scarico. Ci sono molti filtri diversi, adatti a diverse aree del tetto, con vari principi di funzionamento e le possibilità di collegamento per consentire il loro uso in molte situazioni di installazione differenti.

2° STEP LA VASCA DI CALMA

Utilizzando un serbatoio interrato, l'acqua viene conservata in condizioni di buio e freddo. La seconda fase di pulizia avviene sul fondo del serbatoio. Eventuali particelle fini di detriti possono passare dal filtro e finire in acqua immagazzinata depositano sul fondo della vasca. La vasca di calma impedisce qualsiasi disturbo di questo strato di sedimentazione rallentando il flusso dell'acqua in arrivo. Allo stesso tempo assicura che l'acqua sul fondo sia ben ossigenata. Questo impedisce ai batteri anaerobi di colonizzare nel serbatoio e garantire che l'acqua rimaga fresca più a lungo

3° STEP IL SIFONE DI SFIORO

Eventuali particelle che sono più leggeri dell'acqua (ad esempio polline di fiori) galleggiano lentamente sulla superficie dell'acqua. Ben progettato il sifone di sfioro e troppo pieno, con un effetto di scrematura, rimuove tutte le particelle galleggianti. Il trabocco regolare dal serbatoio di stoccaggio è importante per ottenere la qualità ottimale dell'acqua. Previene inacidimento dell'acqua. Lo strato galleggiante potrebbe altrimenti accumularsi nel tempo, e quindi ridurre la diffusione di ossigeno alla superficie dell'acqua, che a sua volta potrebbe portare a ridurre condizioni anaerobiche nel serbatoio favorendo il proliferare dei batteri

4° STEP IL TUBO DI ASPIRAZIONE CON FILTRO

L'aspirazione dell'acqua dalla pompa avviene atraverso il tubo di aspirazione che galleggia in ogni momento, sospeso appena sotto la superficie dell'acqua dove l'acqua è sicuramente pulita. Da questa posizione l'acqua pulita viene estratta dalla pompa. Un galleggiante palla, pieno di aria, sospende l'aspirazione, che ha un ulteriore filtro e una valvola di controllo per impedire il riflusso di acqua nel serbatoio.

Vendita diretta

Vendita diretta - RACCOLTA ACQUA PIOVANA

PUOI FARE QUI DIRETTAMENTE I TUOI ACQUISTI CLICCA SUL LOGO A.DE.R.R.

VIDEO YOUTUBE

VIDEO YOUTUBE - RACCOLTA ACQUA PIOVANA

FUNZIONAMENTO

VIDEO YOUTUBE - RACCOLTA ACQUA PIOVANA

FILTRO PER PLUVIALI FILTERCOLECTOR FUNZIONAMENTO